POESIE CHE PARLANO DI ARMONICA

ARMONICA (di Carlotta Invrea)

Un suono d'armonica

nella notte stellata

mi illumina gli occhi.

Note perse nell'aria

limpida, dolce e fresca dell'estate.

Note di musica

navigano senza meta,

riempiono il mio cuore

e coccolano i pensieri miei affettuosi.

Nessun suono

è però più forte del tuo sguardo.

Profumo di notte:

culla d'amore,

giostra di gioia.

Suoni di grilli che cantano ancora

da lontano.

Respira affaticato il vento

e fa da mantello

al volo lascivo

di ali notturne.

Luna luminosa come sole:

non è affatto buio,

non fa per nulla freddo.

Serata indimenticabile

seduta all'aperto

con la tua voce familiare

che mi accarezza il volto.

Poi di colpo vento e pioggia bianca.

Neve calda

accoglie il paesaggio

tra i suoi fiocchi.

Noi sempre lì

-abbracciati-

Viaggia il mio cuore

tra le bianche colline

e si tuffa nel cielo

di nuvole soffici.

Tutto è Natale.

Tutto mi sorprende

come non mai.

Fiocchi di neve

cadono al suolo

per diventare

-come noi-

una cosa sola.

La protagonista della poesia che guarda il cielo stellato dalla finestra