IMPARA A SUONARE L'ARMONICA CON UN BRANO IN TERZINE


LEZIONE 104 - PRATICARE LE TERZINE SULL'ARMONICA

Le novità di lezionidiarmonica.it
Lezione di armonica 104 - Impara a suonare le terzine

Oggi ti insegno a suonare un semplice brano per armonica in DO, in particolare una canzone in RE minore che suoneremo in terza posizione.  In questa lezione imparerai a eseguire le terzine, una formazione di note particolare dove tre note occupano un quarto. Nel video ho usato un'armonica in DO, se non ne possiedi una ne puoi trovare al seguente link:

Harmonica Hohner special 20 in DO.

La guida completa dello studente di armonica moderno - Copertina

ARMONICA DIATONICA PER TUTT! - Da oggi puoi acquistare il mio libro sull'armonica, un manuale con chiare lezioni, corredate di video con esercizi e articoli di approfondimento. Scopri il libro per imparare l'armonica quì!

Oltre alle terzine, oggi avrai la possibilità di esercitarti nelle note lunghe e nell’esecuzione di arpeggi, aggiungendo anche il tremolo, un effetto dinamico sul volume delle note lunghe molto apprezzato.

La scala musicale di riferimento di oggi è quella di RE minore chiamata ‘doriana’, e devi sapere che le note che la compongono sono le stesse della scala maggiore di DO. Per questo motivo l’armonica diatonica è largamente utilizzata per suonare su brani minori in terza posizione!

Ho registrato questa lezione con un’armonica in DO ma puoi praticare la canzone con qualsiasi armonica, visto che non ho utilizzato nessuna base musicale.

Analisi della lezione:

Difficoltà: Lezione adatta ai principianti.

Capacità di bending delle note: Non richiesto.

Obbiettivi della lezione: Pratica della scala minore ‘doriana’ specialmente sulla parte centrale dell’armonica, fraseggio e targettizazione delle note, utilizzo degli arpeggi, esecuzione di terzine e applicazione dell’effetto tremolo.

Come leggere la tablature:

Un simbolo + accanto a un numero significa soffiare nel foro corrispondente.

Un apostrofo indica un bending di un semitono sul foro.

Un doppio apostrofo indica un bending di due semitoni sul foro.

Un triplo apostrofo indica un bending di un tono e mezzo sul foro.

Un punto prima delle note indica che vanno eseguite con delle articolazioni tipiche del tongue blocking.

Un accento circonflesso indica suonare un ‘dip’ bending.

R davanti alla note indica di eseguire un ‘glissando’ per raggiungerla.

Sh significa ‘shake’.

Ft significa ’Flutter tongue’, una particolare articolazione del tongue blocking.

P significa ‘Pull’ del tongue blocking.

V significa che la nota va suonata con il vibrato.

Tr significa che la nota va suonata con il tremolo.

Di seguito la tab della lezione con i fori da utilizzare:

4 5 6+ 6 6+ 5

6+ 6 5 4

4 5 6+ 6 6+ 5

6+ tr6

8 7+ 6 6+ 6 6+

7+ 6 6+ 6

6 6+ 5 5+ 5 5+ tr4

4 5+ 5 4 5+ 5

6+ 5+ 5 6+ tr6

4 5+ 5 4

6+ 5 5+ 5 tr4

Ecco il video con la lezione, buon divertimento!