AMPLIFICATORI PER ARMONICA - COME SCEGLIERE

Un ragazzo che guarda tanti amplificatori indeciso

Vuoi comprare un’amplificatore per armonica e non sai quale scegliere? Sei indeciso sul tipo di suono che vuoi ottenere e non riesci a orientarti sugli acquisti? Qual è il migliore amplificatore per il suono dell’armonica? Questo è l’articolo che fa per te.

Se non hai letto il mio “trattato” sul suono e sull’amplificazione per armonica ti consiglio di farlo a questo indirizzo:

Amplificazione per armonica.

Una volta letto l’articolo di cui sopra dovresti avere le idee abbastanza chiare riguardo a come muoverti; in ogni caso, oggi ti presento alcuni modelli di amplificatore spiegandotene le caratteristiche e quali sono i vantaggi e gli svantaggi di ognuno. Segui attentamente i prossimi paragrafi e sono sicuro che da oggi potrai comprare il tuo apparecchio specifico o il tuo sistema di amplificazione generico con la convinzione di aver fatto la scelta migliore per le tue esigenze.

Cominciamo con l'analizzare le varie categorie di amplificatori che troviamo in commercio e che possono essere utilizzati tranquillamente per l’armonica a bocca:

Amplificatori per chitarra o generici portatili a batteria.

Amplificatori per chitarra allo stato solido e modeling.

Amplificatori per chitarra valvolari.

Casse amplificate (dette anche attive) per suono più fedele.

A seconda delle nostre esigenze possiamo orientarci attraverso le suddette categorie e ottenere il meglio per la nostra armonica. Vediamo questi gruppi di apparecchi nei dettagli:

Amplificatori per chitarra o generici portatili a batteria: questi amplificatori sono piccolini e con potenze che variano da 0,1 a 5 watt. Sono apparecchi in grado di funzionare con un alimentatore di rete oppure con delle comuni pile; la loro autonomia può raggiungere anche le 10 ore di lavoro. A volte possono essere dotati di effetti sonori e della possibilità di riprodurre ritmi. Questi amplificatori hanno spesso connessioni per computer e permettono a volte di collegare anche un ulteriore microfono (per esempio per la voce). Sono oggetti molto apprezzati da chi cerca qualcosa di trasportabile, per esempio per suonare per strada (fare busking), oppure per avere in casa qualcosa di piccolo ma abbastanza potente da disturbare i vicini.

Dal punto di vista del suono, se si opta per un amplificatore modeling, questo è in grado di riprodurre abbastanza fedelmente sia il suono puro dell’armonica che quello cosidetto “chicago”; si può dire che possiamo avere in piccolo tutto ciò che ci serve per suonare in autonomia. Da non sottovalutare, nella scelta di questi tipi di apparecchi, è il fatto che spesso offrono la possiblità di essere collegati a un mixer o altri amplificatori, in questo modo possiamo espandere la potenza sonora mantenendo l’impronta del suono che ci piace. Ora potresti pensare “Allora mi prendo un affarino del genere per divertirmi e un domani lo collego a un sistema più grosso se devo avere molto volume?” Esattamente!

Vediamo ora due modelli di amplificatori portatili di tipo modeling a stato solido di ottima reputazione: il Vox Mini 5 e il Roland Micro Cube. Sono apparecchi il cui prezzo varia tra 120 e 150 euro e che hanno caratteristiche molto simili.

Il Vox mette a disposizione in più l’ingresso per un microfono vocale ed è quindi più indicato se vuoi anche far cantare qualcuno mentre suoni l’armonica (o la chitarra). Proprio questo ingresso a bassa impedenza ti permette di avere un suono dello strumento pulito.

Entrambi i modelli hanno un ingresso per sorgenti sonore esterne come lettori mp3 o smartphone e l’uscita cuffia, utilizzabile per collegarsi anche a un ulteriore sistema di amplificazione o al computer. I due amplificatori mettono a disposizione una sezione effetti come delay e riverbero e il modeling ci permette di scegliere l’emulazione di diversi tipi di amplificatore. Cambiando la configurazione dell’emulazione e regolando i controlli di guadagno, tono e volume, possiamo ottenere il suono desiderato, compreso il “Chicago”. L’altoparlante in dotazione è da 6,5 pollici per il VOX e di 5 pollici per il Micro Cube. La potenza di questi apparecchi è di 5 watt massimo per il VOX e 2 watt per il Roland.

Ecco il VOX Mini 5 che puoi trovare a questo link:

Amplificatore VOX mini 5.

Amplificatore portatile per armonica VOX Mini 5

Qui invece puoi trovare il Roland Micro Cube.

Roland Micro Cube.

Amplificatore portatile per armonica Roland Micro Cube

Amplificatori per chitarra allo stato solido e modeling: sono apparecchi più grandi, con potenze che possono partire dai 10 watt e spingersi fino ad alcune centinaia di watt. Per funzionare necessitano di essere collegati alla rete elettrica e sono fatti di circuiti integrati, per questo si chiamano “a stato solido”. In questo articolo non entro nel merito della diatriba “valvola contro transistor” perché di questo argomento la rete è piena e puoi trovare opinioni di tutti i tipi. Dal mio punto di vista, si può ottenere un buon suono da amplificatori valvolari come da quelli a circuiti integrati, dobbiamo però tenere presente che spesso gli amplificatori valvolari non mettono a disposizione moduli digitali con gli effetti, connessioni ausiliare e così via.

Torniamo ora alla categoria di amplificatori di cui stiamo parlando: così come per gli amplificatori portatili, si ha una circuiteria che amplifica il suono del microfono bullet, per i modelli che emulano diversi apparecchi si può scegliere il tipo di amplificatore e si possono avere effetti. Anche questi amplificatori spesso ci permettono di collegare ingressi e uscite ausiliari, e alcuni addirittura hanno uscite per collegare un altoparlante in più. I modelli più avanzati di questo tipo di apparecchiatura si possono collegare al computer tramite cavo usb e possono essere gestiti nelle varie configurazioni attraverso un software apposito.

Vediamo due modelli di amplificatore a solido tra i più conosciuti sul mercato: Il Fender Champion 100 e l’Orange Crush 35 RT, entrambi dal costo di circa 250 euro.

Il fender champion 100 ha una potenza tale da poter essere utilizzato anche discretamente su dei palchi di piccole e medie dimensioni ed è equipaggiato con modulo di emulazione e diversi effetti. Possiede due altoparlanti da 12 pollici, diverse connessioni per effetti esterni, un ingresso ausiliario per sorgenti sonore come mp3 o smartphone, e l’uscita cuffie utilizzabili anche per collegarlo a un altro sistema audio come un mixer o un computer. Questo è un amplificatore davvero completo che offre molte possiblità.

Fender Champion 100.

Amplificatore per armonica Fender Champion 100

L’Orange Crush 35 RT è invece un amplificatore più essenziale che non emula altri modelli però mette comunque a disposizione l’effetto riverbero, un ingresso ausiliario per sorgenti sonore esterne e un’uscita cuffia, la quale può essere utilizzata anche come uscita di linea per andare a un computer, un mixer e così via. Il 35 RT possiede un’accordatore cromatico e connessioni per effetti esterni. La sua potenza è di 35 watt, i quali non sono pochi nemmeno se si suona in un piccolo locale. L’altoparlante in dotazione è da 10 pollici.

Puoi trovare un modello da 20 watt di questo amplificatore dal colore vivace anche qui: 

Orange Crush 20 RT.

Amplificatore per armonica Orange Crush

Amplificatori per chitarra valvolari: Questi sono gli apparecchi preferiti dagli amanti del vintage, dai nostalgici delle buone vecchie valvole e dai sostenitori del “suono caldo”. In effetti le valvole scaldano e sono anche delicate, ed è indubbio che tutti noi musicisti abbiamo in qualche momento subito il fascino di questo tipo di circuito elettrico.

La prima cosa che voglio spiegarti è che non esistono amplificatori a valvole portatili poiché richiedono molta energia per essere alimentati. Per quanto riguarda le potenze si va dai 5 watt fino a diverse centiania e con prezzi che partono dai 150 euro. A questo proposito va detto che non si possono comparare le potenze erogate da questi apparecchi a quelle degli amplificatori a stato solido: in genere pochi watt su un valvolare danno volume come un maggior numero di watt su un apparecchio allo stato solido. Per questo motivo troverai in commercio molti amplificatori valvolari con wattaggi anche sotto i 20 watt.

Spesso questi apparecchi non hanno ingressi ausiliari o uscite e sono destinati a funzionare in maniera isolata; solo nei modelli più costosi si trovano connessioni per effetti esterni e uscite per collegarsi ad altri sistemi audio. Di seguito ti faccio conoscere due modelli chiamati VHT 6 Special Ultra e Fender Blues Junior IV. Il primo non è più in commercio ma si trova usato a partire da 200 euro, il secondo costa circa 600 euro.

Il VHT 6 Special Ultra è un apparecchio di piccolo vattaggio che eroga 6 watt ma che ha dato molte soddisfazioni sia a chitarristi che armonicisti. Equipaggiato con 3 valvole, questo amplificatore presenta, oltre ai controlli standard, alcuni controlli aggiuntivi per poter variare a piacimento il suono. Il VHT possiede un’uscita cuffie / linea da poter utilizzare per collegarlo a sistemi audio esterni, così come uscite per speakers addizionali. L’altoparlante in dotazione è da 12 pollici.

Amplificatore per armonica VHT SPECIAL ULTRA

Il Fender Bues Junior IV è un amplificatore valvolare equipaggiato con 3 valvole e capace di erogare una potenza di 15 watt. Ha un altoparlante da 12 pollici e l’effetto riverbero. Non possiede connessioni per ingressi audio o uscite ausiliari.

Amplificatore per armonica Fender Blues Junior 4

Un altro amplificatore valvolare carino non solo da vedere ma anche da ascoltare è questo piccolo Behringer Bughera 15 watt.

Amplificatore per armonica Bugera

Tutti gli apparecchi che ti ho mostrato sono adatti per ottenere il chicago suond e si utilizzano con microfoni ad alta impedenza come il bullet, tranne il VOX mini che presenta anche un ingresso per microfono a bassa impedenza per voce o suono di armonica più fedele.

L’ultima categoria di amplificatori che ti presento sono gli altoparlanti amplfificati generici, detti anche casse attive (o amplificate): questo è il tipo di amplificazione che utilizzo quando suono in giro in situazioni non molto grandi. Si tratta di utilizzare un microfono vocale e collegarlo a una cassa amplificata, detta anche attiva, la quale funge egregiamente da amplificatore senza cambiare il suono dell’armonica. Queste casse si trovano con potenze che variano da pochi watt fino a diverse centinaia di watt, in commercio ne troviamo anche modelli che funzionano a batteria.

La cassa che utilizzo personalmente ha una potenza di 40 watt e un’autonomia che raggiunge le 10 ore con la batteria ricaricabile di cui è equipaggiata. Ci sono modelli di casse attive che hanno effetti, equalizzazioni, ingressi per più microfoni, connessioni usb e altro; le più moderne hanno connessioni bluetooth e wireless per sfruttare anche microfoni senza filo. Oggi ti presento la Beheringer MPA40BT-PRO, un apparecchio da 40 watt equipaggiato con un woofer da 8 pollici e un tweeter da 1 pollice. La riproduzione dei suoni è buona e il volume più che sufficiente per locations di piccole dimensioni. Questa cassa accetta due ingressi a cui si possono collegare microfoni o strumenti, ingressi rca per altre sorgenti esterne, bluetooth e presa usb per utilizzare microfoni senza fili (fino a 2). Il costo di questo amplificatore è di circa 150 euro.

Cassa attiva per armonica Behringer

Nel prossimo link ho cercato una buona selezione di casse attive come quella di cui sopra:

Casse attive Behringer.

Se può interessarti, il set di microfoni wireless per la cassa attiva behringer MPA40BT-PRO è composto da una chiavetta usb da collegare sul lato posteriore e due microfoni a pile che hanno un’autonomia di circa 10 ore:

Behringer ULM202USB.

Kit microfoni wireless usb per cassa attiva

Termina così la nostra rassegna di amplificatori per armonica. Come vedi ce ne sono di diverso tipo, per ogni esigenza di utilizzo e budget. Non mi resta che augurarti buona scelta, tanta buona musica, e darti appuntamento alla lettura dell'approfondimento sui microfoni che trovi a questo link:

Pagina di approfondimento sui microfoni per armonica con 6 modelli tra i migliori.